Cavallo di Sabbia – Paladino Paestum

Presentazione del progetto/architettura della luce a cura del Lighting Design Ciro Ruggiero in occasione della mostra permanente del “Cavallo di Sabbia” dell’Artista Mimmo Paladino presso lo splendido scenario del Parco Archeologico di Paestum.
L’intervento in questione è stato voluto per mettere in risalto la meravigliosa Opera dell’Artista Mimmo Paladino (il Cavallo di Sabbia). Nella proiezione tecnica della luce si è data importanza alla fotometria delle sorgenti luminose (al led), alla materia e al volume prezioso della scultura, per far sì che la luce risultasse incisiva e concentrata con sbavo di ombre volute per mettere in risalto le forme del cavallo, dando anche valore alla cromaticità luce/materia in modo che sia i lux, le curve isolux e i lumen facessero rimarcare l’anima bianca della luce anche a lunga distanza dal Parco Archeologico.
Ecco l’obiettivo di questo progetto illuminotecnico, e il motivo di proiezione mirata al “Cavallo di Sabbia”, in modo da evitare ogni inquinamento luminoso, scongiurando, quindi, ogni tipo di anomalie e trasmissioni che potrebbero dar vita ad altre forme di luce improprie ai templi di Nettuno e di Era.